Fervono i preparativi nel borgo di Villa a Sesta, frazione del comune di Castelnuovo Berardenga, per la sesta edizione di Dit’Unto, il famoso festival “del mangiar con le mani”, che si terrà domenica 14 ottobre. Saranno presenti numerosi stands gastronomici che delizieranno i palati proponendo il proprio street food, di qualità e con porzioni da degustazione.

Dit’unto, Street food d’eccellenza

L’organizzazione dell’evento è affidata all’Associazione Dit’Unto che, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’Azienda Tattoni ed i ristoranti del luogo, programma tutti gli eventi previsti dal cartellone.

Nello scegliere i partecipanti all’evento, gli organizzatori privilegiano prodotti ad elevata qualità basati su preparazioni artigianali e culture biologiche, di provenienza sia del luogo che da altre regioni.
Anche i vini saranno di prima scelta, esclusivamente del luogo e offerti dall’azienda del patron Tattoni, l’Agricola Villa a Sesta.
Sono presenti anche stands di birre artigianali prodotte in Toscana per completare il ventaglio di offerta lato bevande.

Per le degustazione è prevista la tecnica di carnet d’assaggio da tre a cinque euro, acquistabili presso le casse posizionate agli ingressi del borgo. E’ possibile comprare anche dei ticket “Salta fila”.
L’evento durerà tutto l’arco della giornata e non è previsto alcun prezzo all’ingresso.

Non solo cibo

E’ un appuntamento che oggi anno attira moltissimi lovers dello street food, italiani e stranieri, che approffittano dell’occasione per degustare i prodotti tipici dell’arte culinaria italiana. Dalla pappa al pomodoro ai tortelli maremmani, dalle polpette di cinta senese agli arrosticini abbruzzesi e numerose altre specialità accompagnate da calici di vino e birre artigianali. Gli ospiti della manifestazione, una volta serviti, hanno la possibilità di assaggiare i loro piatti seduti comodamenti fra i filari a tavola o, se preferiscono, sull’erba dei prati che circondando il borgo.

Per allietare l’atmosfera dei presenti, per le vie del borgo sono presenti artisti di strada, bancarelle che espongono l’artigianato locale e musica jazz.
In occasione della giornata, le associazioni cittadine organizzano eventi per intrattenere i visitatori. E’ possibile partecipare alla passeggiata nei dintorni di Villa a Sesta per ammirare le bellezze architettoniche e paesaggistiche del territorio o visitare le immancabili mostre di fotografia e di pittura. Sono previsti inoltre spettacoli acrobatici ed eventi per i più piccoli.

Raggiungere la manifestazione è semplice, basta seguire le indicazioni stradali per Castelnuovo Berardenga e dirigersi per Villa a Sesta. Una volta raggiunto il grazioso borso, i volontari della protezione civile indicheranno il posto più vicino dove parcheggiare l’automobile.

Dit’unto: un evento da non perdere

Le passate edizioni hanno confermato per questa manifestazione un indiscusso successo di critica e pubblico, premiando la differente proposta di street food ed apprezzando un territorio che già si contraddistingue per ciò che riguarda il turismo dedicato alla cultura enogastronomica di eccellenza.

Per gli appassionati dell’ottima cucina di qualità è un evento da non perdere. Possono approfittare dell’occasione per trascorrere un vacanza all’insegna dei sapori e della cultura culinaria di queste terre. A pochi km da Villa a Sesta, è possibile soggiornare in un hotel di grande charme e lusso circondato da un paesaggio affascinante e suggestivo, il Relais Vignale. Ai propri ospiti offre camere arredate elegantemente, servizi personalizzati ed un ambiente raffinato ed esclusivo.

2018-09-06T11:44:32+00:00 giovedì, 6 settembre 2018|