A piedi, con guida, alla scoperta del Chianti

Una passeggiata indimenticabile che Vi porterà alla scoperta di molti luoghi diversi per natura e paesaggio.
Una guida esperta Vi accompagnerà sui vecchi sentieri in luoghi dallo straordinario valore paesaggistico, storico ed artistico.

Non mancheranno anche nozioni di botanica sulle erbe medicinali e nozioni di zoologia sulle orme di istrici, cinghiali , cervi , daini , caprioli , erbe ed orme  in cui ci imbatteremo durante il percorso.

Attività, adatta a tutte le età, svolta in giornata, con difficoltà di livello variabile, da molto facili (7 km, circa 3/4 ore):
Percorso ad anello San Giusto in Salcio, Galenda, Castello di San Polo in Rosso, San Giusto in Salcio.

Percorso piuttosto facile su piccole strade  di campagna o sentieri ben segnalati. Il dislivello complessivo in salita non supera i 400 metri e la lunghezza del percorso è di circa 7 chilometri.

Punti di interesse: la Pieve romanica di San Giusto in Salcio, il castello di San Polo in Rosso , il borgo di Galenda, tutti con elementi architettonici e storici di rilievo.

Il percorso attraversa la campagna tipica chiantigiana con boschi di roverella e cerro dove si nascondono durante il giorno gli animali selvatici , difficili da incontrare ma che mostrano la loro presenza con molte tracce.
Molto comuni sono le orchidee selvatiche, il ginepro e la ginestra selvatica.
Non è insolito vedere qualche uccello rapace (poiane , falchi , sparvieri )   che volteggiano sopra gli alberi  in cerca di piccoli topi e di altri animaletti  di cui si cibano.
Molte sono le tracce delle antiche tradizioni ed in particolare gli aceri maritati, piante di acero campestre che venivano usate per sorreggere le viti.
Si potranno anche osservare i moderni metodi di coltivazione della vite: i moderni vigneti..

…….ad escursioni di media difficoltà (13 km, circa 6/7 ore):
Percorso: Vistarenni, San Donato in Perano, Cetamura, Porcignano, Badia a Coltibuono.

 Percorso lungo e che presenta alcune difficoltà, si procede su strade sterrate e sentieri. Dislivello in salita inferiore ai 350 metri e lunghezza del percorso circa 13 chilometri.

Punti di interesse: Vistarenni, il Castello di San Donato in Perano, Badia a Coltibuono. Attraverseremo boschi di querce e di castagni, ricchi di vita e con moltissimi animali selvatici.
Nei castagneti nidificano rapaci notturni come l’allocco,  il barbagianni, il gufo  e la civetta   e diurni come lo sparviero, il falco e la poiana  .
Tra i rami degli alberi si può udire distinto il richiamo del picchio verde.
Nei boschi , in autunno ,  si possono  raccogliere molti funghi , in particolare i porcini e le mazze di tamburo (Parasol mushroom), di cui sono ghiotti cinghiali e lumache.
Gli Etruschi nei tempi remoti hanno abitato in queste zone ed ancora oggi  si trovano alcuni resti nei pressi di Cetamura e Poggio la Guardia, probabili luoghi di confine.

Badia a Coltibuono domina la vista di colline e vallate e con il suo cedro monumentale è visibile da chilometri di distanza.

Su queste colline il suolo non è più calcareo e la vite è meno presente, ma i boschi di castagno avevano altrettanta importanza e garantivano l’economia contadina.

Durante la passeggiata è prevista una sosta ristoratrice, magari seduti sulle rive di un torrente all’ombra di una maestosa quercia, per un delizioso pranzo al sacco con prodotti tipici ed una buona bottiglia di Chianti Classico…

PREZZO COMPRENSIVO DI PRANZO AL SACCO – Escursione 8 km  (Min. 2 – Max. 8 Persone)
2 persone Euro 125,00 a persona
4 persone Euro    70,00 a persona
6 persone Euro    50,00 a persona
8 persone Euro    40,00 a persona

PREZZO COMPRENSIVO DI PRANZO AL SACCO – Escursione 14 km  (Min. 2 – Max. 8 Persone)
2 persone Euro  195,00 a persona
4 persone Euro  100,00 a persona
6 persone Euro    70,00 a persona
8 persone Euro    60,00 a persona

I prezzi si intendono per persona ed includono tutti i servizi indicati.

INFO REQUEST

SEND US A WHATSAPP MESSAGE

Menu